Avvicinare le persone e allontanare le aziende? Scopri cosa sta succedendo su Facebook!

Cosa sta succedendo su Facebook con l'ultimo aggiornamento dell'algoritmo?

Da Menlo Park ecco l’ennesimo aggiornamento di algoritmo comunicato da Facebook in appena tre mesi di questo 2018.

La grande novità è in realtà un ritorno al motto di casa Facebook: “Bringing the World Closer Together”. L’intento è quello di riavvicinare le persone tra loro dando priorità ai post di amici e familiari piuttosto che a quelli delle pagine di brand e aziende.

Perché Facebook dovrebbe mettere in secondo piano i contenuti di chi investe capitale e budget nelle sponsorizzazioni?
Perché la maggior parte dei contenuti creati dalle pagine sono messaggi promozionali e gli utenti, che trascorrono sempre meno tempo sulla piattaforma, sono diventati ormai abili ad ignorare questo genere di comunicazioni.

Cosa fare allora?

 Storytelling!

Bisogna creare storie che emozionino e coinvolgano, scatenando reazioni e commenti (a cui bisogna rispondere sempre, ma nel modo giusto) innescando gli opportuni meccanismi di identificazione con il brand/prodotto. Non solo post promozionali tout court, ma anche post…

  • informativi/divulgativi per dimostrare di conoscere il proprio pubblico anche nelle sue preoccupazioni quotidiane, offrendo contenuti utili e possibili soluzioni;
  • d’intrattenimento perché riuscire a strappare un sorriso è il miglior modo per dimostrare di conoscere la propria clientela.

Se quindi hai riscontrato un calo di performance delle tue campagne su Facebook o dei post non sponsorizzati, ciò è dovuto alla limitazione della frequenza di visualizzazione dei contenuti delle pagine ovvero ad un ulteriore calo della portata (reach) organica dei post pubblicati.

Questo può avvenire anche in presenza di una fan base molto vasta perché, come ormai dovresti sapere, un fan su Facebook non corrisponde necessariamente ad un cliente né il semplice fatto d’aver ottenuto un like sulla pagina assicura la fedeltà e la partecipazione attiva di questo fan in risposta alle successive pubblicazioni della pagina.

Ad ogni tipologia di contenuto (emotivo, informativo, d’intrattenimento, promozionale) vi sono poi vari formati in cui poter declinare il proprio messaggio: foto, video, slideshow, ecc. La scelta non è affatto casuale, dipende dal target, dall’obiettivo, dal tono di comunicazione dell’azienda… e da molti altri fattori di cui ci facciamo carico noi di Comma3 per far comunicare al meglio la tua azienda sui social.

È per questo motivo che le strategie di content marketing progettate da noi non consistono esclusivamente nell’uso dei social, ma integrano sinergicamente altri strumenti come newsletter, blog, landing page, DEM e la redazione di news e articoli per il sito web redatti secondo le tecniche SEO più aggiornate e performanti.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *