Il blog di Comma3

Comma3 – Strumenti e soluzioni per comunicare con internet

Tag: audiweb

Audiweb, in Italia vola l’internet mobile

Nuovo appuntamento con Audiweb che ha fotografato l’uso della rete nel nostro Paese nel mese di Dicembre. La buona notizia è che agli italiani sembra piacere internet e la rete, tanto che rispetto al dicembre del 2009, c’è stato un aumento delle utenze connesse del 7,9% che porta al 69,7% la percentuale degli italiani in possesso di una connessione internet.
Un dato interessante che numericamente si esprime in circa 33,4 milioni di persone che hanno un’età compresa tra gli 11 e i 74 anni.

Confermate le tendenze che vedono i maschi navigare più delle femmine e la prevalenza di internauti nel centro/nord Italia. Continua inarrestabile l’escalation degli accessi in mobilità. Rispetto allo stesso periodo del 2009, è stato rilevato un incremento del 44,4%. Numeri da capogiro che si traducono in circa 6,2 milioni di persone.

Il mezzo preferito per connettersi è sempre il computer di casa seguito da quello dell’ufficio e quello della scuola/università. Fino a qua numeri ricavati da un’intervista condotta ad un campione di 10 mila persone tra gli 11 e i 74 anni. C’è comunque un dato molto più importante. L’analisi riportata, riguarda chi possiede un accesso ad internet, dunque la vera domanda è: “chi usa internet davvero con regolarità?”

La risposta è che nell’ultimo mese si sono connessi almeno 25 milioni di utenti, un dato in aumento del 12,5 % rispetto a dicembre del 2009, ma sempre molto meno rispetto al numero degli utenti in possesso di un collegamento internet.

Andando nello specifico si scopre anche che mediamente ogni giorno per 1,5 ore sono connessi oltre 12 milioni di italiani. Dato anche questo in crescita, ma non certo entusiasmante.

Fonte: www.oneadsl.it

24,7 milioni di internauti in Italia: prevalgono i più adulti

È tempo di fare un po’ di statistiche e conoscere la popolazione del grande Web nella sua percentuale italiana. I dati di cui andremo a parlare analizzano la fisionomia del fenomeno in Italia e provengono da Audiweb relativamente allo scorso novembre. Subito da segnalare è il numero di 24,7 milioni di internauti italiani (ovvero i soggetti che si sono collegati a Internet almeno una volta).

Gli italiani sul Web crescono ancora da come si deduce da una comparazione dei dati di novembre 2009 con quelli dell’appena conclusosi 2010. Percentuali di crescita equivalenti al 10,7% segnalano che il 45% circa della popolazione dai 2 anni in su (in senso ipotetico ovviamente) si collega abitualmente ad Internet. Crescono a 12,6 milioni gli utenti attivi, altrimenti esprimibili in percentuale dell’11,3%, nel “giorno medio”, precedentemente fissi a 11,3 milioni (novembre 2009).
Il tempo di connessione di questi internauti è mediamente di 1 ora e 32 minuti al giorno per la consultazione di 181 pagine. Rientrano nel totale di utenti attivi 5,5 milioni di donne e 7 milioni di uomini dell’età compresa tra i 35 e i 54 anni. Questa fascia d’età costituisce il 47,6% del totale degli utenti attivi, ovvero 6 milioni. Seguono i giovani dai 25 ai 34 anni con una media di 2,6 milioni di utenti attivi, e cioè il 20,9%.

Nonostante questi ultimi dati sembrino essere a favore dei più giovani, l’analisi di Audiweb stupisce nella comparazione del numero di utenti attivi con un’età tra i 55 e i 74 anni con quelli notevolmente più giovani tra i 18 e i 24. La prima fascia supera la seconda con un buono scarto: 1,7 milioni contro poco meno di 1,3 milioni.

Considerando le fasce orarie mediamente più frequentate si piazza al primo posto quella che va dalle 12:00 alle 15:00 con 6,4 milioni di utenti, al secondo la fascia oraria della mattina dalle 09:00 alle 12:00 con 5,6 milioni e infine i 5 milioni di utenti dalle 21:00 alle 00:00. Durante la giornata l’attività rimane stabile nel pomeriggio dalle 15:00 alle 21:00 circa.

Per quanto concerne la suddivisione territoriale dell’utenza si segnala il Nord-ovest con il 31% di utenti attivi (3,9 milioni), seguito dal Sud e le Isole con 29,4% (3,7 milioni), il Centro al 17% (2,1 milioni) e il Nord-Est al 16,2% (2 milioni).

Fonte: www.hi-techitaly.com

In rete boom di under 11 e over 55. Così internet conquista nuovi navigatori

Crescono i numeri di Internet, dagli utenti alla pubblicità. In occasione della presentazione dei nuovi servizi offerti da Audiweb, organizzazione che rileva i dati dell’audience online, è stato detto che nel mese di ottobre sono stati 24,7 milioni gli utenti online, con un incremento annuo dell’11%.

La seconda edizione di Audiweb in action, il workshop dedicato a tutti gli operatori del settore organizzato da Audiweb per illustrare le i nuovi servizi che vedranno la luce con il 2011, è servita anche a parlare dell’evoluzione del sistema di rilevazione dell’audience online. In sala erano presenti poche aziende – circa il 10% sui circa 350 partecipanti -, i centri media, che pianificano la presenza pubblicitaria delle aziende – un 15-20% – e una maggioranza di editori di siti. Raccogliendo le opinioni tra gli operatori e i relatori presenti è emerso un giudizio di eccessiva complessità del sistema di rilevazione, comunque migliorato rispetto al 2009 e comunque via obbligata dato che la rilevazione censuaria operata da Nielsen online può dare indicazioni sui volumi giornalieri di internet ma non consente dettagli più approfonditi che solo un panel – quello Audiweb è di 40mila persone – può dare. Sempre che l’elaborazione dei dati avvenga correttamente, un’operazioone che anche da Audiweb viene definita complicata.

Queste le altre tendenze: cresce del 18,4% la percentuale di kids tra i 2 e gli 11 anni che accedono a internet (1,5 milioni nel mese), così come tra gli ultra 55enni in cui si registra una crescita del 15,1%. Nel giorno medio risultano 6,8 milioni gli uomini e 5,3 milioni le donne online, con una maggiore concentrazione nell’area geografica del Nord-ovest in cui si registra un dato medio quotidiano di 3,7 milioni di utenti attivi (il 30,7% della popolazione online nel giorno medio). È online il 47% dei 34-54enni e i giovani tra i 18 e i 24 anni risultano i più assidui frequentatori della rete con 1 ora e 43 minuti trascorsi navigando e consultando 201 pagine a persona.

Per quanto riguarda l’uso del mezzo nelle diverse fasce orarie del giorno medio di ottobre si registra una particolare attività a partire dal mattino. Infatti, nella fascia oraria 9-2 risultano online in media 5,2 milioni di utenti attivi che diventano 6,2 milioni tra le 12 e le 15. Il dato resta abbastanza stabile fino alle ore 21 (4,9 milioni di utenti attivi nella fascia oraria 21 -24, quando si registra il numero più alto di pagine viste per persona (66) e tempo speso (36 minuti) nel giorno medio.

Fonte: www.ilsole24ore.com

Powered by Comma3