Comma3 - Strumenti e soluzioni per comunicare con internet

Tag: sony

Sony, nuovo attacco hacker nel mirino 26 milioni di utenti

ROMA – Un nuovo attacco hacker verso Sony. Sono stati compromessi i dati di altri 24,6 milioni di clienti, costringendo Sony Online Entertainment a sospendere i propri servizi per chi gioca online, stavolta non con la PlayStation ma con il Pc. Per il network dell’azienda nipponica si tratta del secondo attacco hacker nelle ultime settimane 1, che porta i dati compromessi a oltre 100 milioni di conti.

Sony non ritiene che i dati sulle carte di credito siano stati violati in questo secondo attacco, ma gli hacker potrebbero aver rubato i dati delle carte di credito ai 12.700 conti non americani e 10.700 numeri di conto correnti bancari da un “datato database del 2007”.

Il primo attacco. Prima di quella di oggi, un’altra intrusione nel PlayStation Network, la rete a cui si collegano gli utenti di console Sony per giocare online e scaricare contenuti, aveva scatenato una bufera sull’azienda nipponica, a causa del possibile furto di milioni di dati sensibili degli utenti iscritti. Un attacco a cui Sony ha tentato di riparare tempestivamente, aggiungendo un bonus economico sulle utenze di di tutti gli iscritti al network con il programma Welcome back. Anche se al momento, il PSN è ancora offline, Sony dichiara che il servizio sarà ripristinato quanto prima e agli utenti sarà chiesto di cambiare la password, obbligatoriamente.
Il primo tentativo di hackeraggio ha interessato 77 milioni di
utenti, che con i 24,6 milioni dell’altro network che, precisa Sony, lavora in maniera separata. Al momento, scrive l’azienda in una nota, si contano circa 23.000 numeri di carte di credito di utenti di tutto il mondo che sono probabilmente già nelle mani degli hacker. Il tutto rafforzato da indiscrezioni sul web che vedrebbero questi dati già in vendita al mercato nero.

In una mail di servizio inviata ai propri clienti dopo l’attacco del 17 aprile, sony aveva spiegato di aver “tempestivamente preso misure per migliorare la sicurezza” di Psn e “rafforzare l’infrastruttra del network”. Aveva inoltre invitato gli utenti “ad essere particolarmente vigili nei confronti di truffe via email e posta cartacea che chiedano informazioni personali o dati sensibili”

Fonte: http://www.repubblica.it

Sony lancia la sfida all’iTunes di Apple: nuovo portale musica

Tokyo, 22 dic. (Ap) – Sony lancia la sfida a Apple, creando a sua volta un portale internet sui brani misicali. Ma sarà diverso dall’iTunes di Apple, dove si possono scaricare brani a pagamento. L’inziativa di Sony, battezzata “Music Unlimited” e gestito da Qriocity, si basa su un abbonamento fisso che consente agli utenti di accedere a un catalogo di circa 6 milioni di brani, che possono essere direttamente ascoltati tramite diverse apparecchiature del gruppo di elettronica tramite connessione internet: dalla Playstation ai computer della serie Bravia. L’iniziativa parte da Gran Bretagna e Irlanda, mentre dal prossimo anno verrà estesa ad altri paesi tra cui l’Italia, assieme a Australia, Canada, Francia, Germania, Spagna, Nuova Zelanda e Stati Uniti.

Fonte: http://notizie.tiscali.it

Sony Ericsson punta sul marchio PlayStation per il rilancio degli smatphone

Anche se le foto del prototipo svelate dai colleghi di Engadget.com non hanno convinto molto, sia per le forme sia per l’eleganza del dispositivo, Sony Ericsson potrebbe davvero essere al lavoro sul tanto famigerato PlayStation Phone, un nuovo smartphone basato sul sistema operativo Android che dovrebbe consentire l’esecuzione del catalogo di giochi per la console PlayStation Portable e, probabilmente, anche qualcosa di nuovo.

Il nuovo prodotto potrebbe essere mostrato al pubblico per la prima volta la prossimo Mobile World Congress di Barcellona, che si terrà il prossimo febbraio. Anche il nome non dovrebbe essere esclusivamente legato al marchio PlayStation e dal “banale” PlayStation Phone potrebbe chiamarsi Sony Ericsson Xperia PlayStation, legandosi sia alla famiglia di smartphone Xperia sia, naturalmente, al mondo delle console di Sony.

È anche una dichiarazione di Bert Nordberg, presidente di Sony Ericsson, pubblicata dal Wall Street Journal a far pensare che qualcosa stia davvero bollendo in pentola. Secondo quanto indicato dal noto quotidiano economico, infatti, Nordberg vorrebbe conquistare il 15% del mercato degli smartphone e, per farlo, dovremo aspettare “grosse novità nei prossimi mesi“.

Secondo le prime speculazioni, oltre a una sezione da gioco a scomparsa, rappresentata da stick e pulsanti, il nuovo Xperia PlayStation dovrebbe usare il sistema operativo Android 2.3 e avere accesso al PlayStation Store, il mercatino digitale di Sony per le proprie console.

Fonte: www.pcworld.it

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén