Il blog di Comma3

Comma3 - Strumenti e soluzioni per comunicare con internet

PROGRAMMI INTERNAZIONALI: FAI CRESCERE LA TUA ATTIVITÀ IN EUROPA CON LA LOGISTICA DI AMAZON

Amazon dispone di una delle reti logistiche più avanzate al mondo: attraverso i diversi programmi offerti, è possibile stoccare i prodotti nei centri logistici Amazon europei, i quali si occuperanno di prevelare, imballare, spedire e fornire assistenza clienti al posto tuo. Questi servizi rendono Amazon un ottimo veicolo per espandere rapidamente la tua attività da un paese fino a tutta l’Europa.

Amazon offre tre servizi di logistica per la gestione dell’inventario:

  • Programma Paneuropeo;
  • Rete logistica Europea;
  • Inventario internazionale.

AMAZON FBM O FBA, QUAL È IL PROGRAMMA MIGLIORE PER LA TUA AZIENDA?

Un elemento chiave di differenziazione tra i venditori Amazon è il metodo di evasione degli ordini che scelgono: Logistica di Amazon (FBA) e/o Logistica del venditore (FBM).

CONFRONTO AMAZON FBA E FBM

Il programma di logistica Amazon FBAfulfillment by Amazon – consente alle aziende di usufruire dei servizi di stoccaggio e spedizione di Amazon. Pur rimanendo proprietari dei prodotti le aziende possono inviare la merce ad un magazzino Amazon – in Italia o all’estero – e lasciare che Amazon si occupi dell’attività di stoccaggio ed evasione degli ordini.

Diversamente, le aziende possono aderire al programma Amazon FBMfulfillment by Merchants – che consente di gestire autonomamente lo stoccaggio e la spedizione della merce, eventualmente anche tramite un servizio di logistica terzo diverso da Amazon.

È importante sottolineare che in entrambi i casi l’azienda è sempre proprietaria del prodotto e libera di adottare la strategia commerciale che ritiene più opportuna.

Alcune aziende si affidano ad entrambi i programmi, altre, invece, ad uno solo.

Facebook Ads: con l’aggiornamento a iOS14 rischi di pagare di più e ottenere meno risultati!

Immaginate di trovarvi davanti a due porte, dietro una delle due c’è la promessa dell’anonimato digitale, dietro l’altra quello di un mondo digitale su misura per voi. Quale scegliereste?

Questa è la scelta che si sono trovati ad affrontare gli utenti IOS con l’aggiornamento alla versione 14, una scelta importante che ha prodotto effetti su larga scala.

Vediamo cosa è accaduto.
Lo scorso 26 aprile è avvenuto il rilascio dell’ultima versione del sistema operativo di Apple, a seguito del quale le app per Iphone e Ipad sono state chiamate a richiedere agli utenti il permesso esplicito per tracciare i dati. Questo agli occhi degli utenti IOS ha significato l’occasione per mettere un freno alla propria esposizione on line e mantenere un maggiore controllo della propria privacy.
Il 96% degli utenti negli Stati Uniti ha scelto di non dare il proprio consenso al monitoraggio dei dati, scatenando il panico tra gli inserzionisti che sui Pubblici Personalizzati basano il rendimento delle proprie campagne.
Ma a cosa ha rinunciato questa ampia fetta di utilizzatori Apple?

E-Commerce, uno strumento in una strategia di più ampio respiro. Il caso Oleificio Cima di Bitonto: +59% nel 2020

L’aumento delle vendite on line nell’ultimo anno costituisce un fenomeno verificato e incontrovertibile. Ne hanno beneficiato i grandi colossi ma anche le piccole realtà locali che sono state catapultate in una dimensione di accelerazione digitale e di aumento del fatturato derivante dal commercio elettronico. La ragione principale è chiaramente riconducibile alla situazione contingente che ci ha travolto nell’ultimo anno.

Tuttavia la corsa impulsiva, per lo più dettata dal disorientamento, alla costruzione di una presenza on line più definita e orientata alla vendita, non ha sempre portato i benefici sperati.

Così mentre alcuni si sono ritrovati a magnificare i prodigiosi effetti del commercio elettronico su un periodo altrimenti disastroso, altri hanno lamentato l’assoluta inefficacia di questo strumento.

La chiave per interpretare queste posizioni contrastanti ma allo stesso modo legittime è esattamente nella parola strumento.

La maggior parte di chi ha scelto di utilizzare l’e-commerce confidando nella sua natura di generatore spontaneo di valore si è ritrovato, nel migliore dei casi, a constatare uno scarso incremento delle vendite insufficiente a giustificare l’investimento. Chi, invece, ne ha percepito la sua funzione di strumento in una strategia di più ampio respiro, ha potuto beneficiare di vantaggi ben più ampi e duraturi.

Prendiamo il caso dell’Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto, produttore pugliese di olio extravergine di oliva da oltre 60 anni.

Vendi beni fisici? Non perdere le opportunità che ti offre Facebook Shops!

Facebook Shops è un insieme di strumenti pensati per aiutare le attività commerciali a semplificare la vendita dei propri prodotti attraverso le pagine di Facebook e Instagram.

Approdato in Italia nella tarda primavera del 2020, rappresenta la nuova opportunità per vendere direttamente da questa piattaforma articoli fisici (attenzione, non potrai vendere prodotti digitali, servizi, abbonamenti, medicinali, alcolici e altre categorie).
Si tratta di una evoluzione della già esistente “vetrina” ma con nuove interessanti funzionalità come la personalizzazione grafica, la condivisione con Instagram, l’integrabilità con altre piattaforme e-commerce come Shopify e WooCommerce, etc.

Perché dovresti aprire uno Shop su FB?

Bonus Pubblicità 2021

Se hai un’impresa o sei un lavoratore autonomo hai tempo fino al 31 marzo 2021 per presentare la domanda del bonus pubblicità.
Cos’è? È l’agevolazione statale che ti farà risparmiare fino al 50% dell’importo speso per investimenti pubblicitari di tipo:
online
– stampa quotidiana
– stampa periodica
– sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.
Vuoi saperne di più? O vuoi supporto nella presentazione della domanda?
Contattaci subito.
Affrettati, mancano pochissimi giorni alla scadenza!
idee in e-voluzione

Tool utili per lo smartworking

Scarica, salva e invia… scarica, salva e invia… quante volte lo fate durante la giornata lavorativa? Tante!
Esistono tool gratuiti creati per risparmiare tempo e neuroni 🧠 facilissimi da usare! Uno è Google Drive, la cartella di archiviazione accessibile da desktop e smartphone.
Come si usa? Andate su https://drive.google.com ed effettuate il log-in con la vostra mail Google.
– Create una cartella caricando all’interno tutto il materiale che volete condividere.
– Copiate il link e inviatelo ai destinatari prescelti
Se il link è privato, verrà richiesta un’autorizzazione
Ora potete visionare o scaricare i file che si trovano all’interno!
idee in e-voluzione

Convertire file .pdf in .doc e viceversa

Ti hanno appena inviato un file in .pdf ma ti serviva in word? Non arrabbiarti, ti stiamo suggerendo proprio quel che fa per te. Abbiamo scelto i “convertitori” più veloci ed affidabili che ti permetteranno di utilizzare il file nella tua versione preferita. Sono dei siti e sono gratuiti.
idee in e-voluzione

Giornata internazionale dei Diritti delle Donne

“Sono le condizioni peggiori a rendere le situazioni straordinarie”
Alessandra Bisceglia
Dedichiamo la giornata internazionale dei diritti delle donne ad Alessandra Bisceglia giornalista scomparsa all’età di 28 anni a causa di una grave patologia vascolare rarissima.
Abbiamo scelto lei come esempio per la sua tenacia e forza nel raggiungere i suoi obiettivi nonostante ostacoli e difficoltà e per la sua contagiosa gioia di vivere.
Nel 2009 in suo ricordo è nata la Fondazione “ViVa Ale” che ha come scopo lo studio, la ricerca, la cura delle anomalie vascolari e l’assistenza ai pazienti affetti da patologie rare e ai loro famigliari.
Le è stato dedicato anche un premio giornalistico per la comunicazione sociale.
Che sia di ispirazione per tutte le donne del mondo.
idee in e-voluzione

Pagina 1 di 120

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén