Si chiama Peeple, è l’app per recensire le persone

app-post-1-small

Valutare le persone – ex fidanzati, colleghi, amici, o vicini di casa – con un punteggio da una a cinque stelle, come già si può fare con alberghi, ristoranti e prodotti.

E’ l’idea che sta alla base di ”Peeple”, app che sarà lanciata a fine novembre. Fondata da due imprenditrici californiane, Julia Cordray e Nicole Mc Cullough, la società ha già raccolto investimenti per 7.6 milioni di dollari.

Per iscriversi è necessario avere 21 anni di età, un account Facebook e bisogna utilizzare il proprio nome vero.

Gli ambiti per i quali esprimere il proprio giudizio su una certa persona – è necessario avere il suo numero di cellulare – sono tre: quello lavorativo, quello personale e quello ‘romantico’.

I giudizi positivi saranno pubblicati subito online mentre per quelli negativi saranno necessarie 48 ore di tempo per dare la possibilità alla persona coinvolta di difendersi da un giudizio negativo prima che il voto compaia in rete. 

Fonte: repubblica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *